Abbiamo scoperto che i nostri idoli calciatori sono amanti degli animali e sopratutto di quelli domestici.

Cani e gatti sono quelli più numerosi a casa dei nostri top player preferiti che amano coccolarli e rilassarsi col loro amico a quattro zampe.

Molti sono i calciatori che hanno almeno un gatto in casa: Cristiano Ronaldo ha 2 cani e un gatto, Thierry Henry un bel gattino di nome Pisistrato.

Anche nelle squadre di calcio ci sono molti gatti che vengono utilizzati come mascotte.

I calciatori e i loro gatti

Molto famoso è il gattino di Thierry Henry che ha come nome Pisistrato. L’ex calciatore dell’Arsenal si fa spesso immortalare con il suo amico a quattro zampe.

Cristiano Ronaldo ha da poco adottato da qualche mese un gatto di razza Canadian Sphynx e lo ha chiamato col buffo nome di Pepe (in omaggio al suo amico di Nazionale e Real Madrid, Pepe).

Anche De Sciglio il compagno di squadra di Ronaldo nella Juventus ha un gatto che è conosciutissimo nel web per essere stato protagonista di uno scherzo delle Iene, il suo nome è Deryl.

Anche in casa Totti c’è un nuovo ospite il nuovo arrivo è un cucciolo di gatto di nome Donna Paola.

La moglie del calciatore ha portato in casa Donna Paola una gattina di razza Sphynx con la quale ha postato diverse foto.

La mascotte del Vicenza

Come abbiamo detto nel calcio molte mascotte hanno come immagine le figure o addirittura un vero e proprio gatto.

Dal campionato di serie B (1994-1995) la mascotte ufficiale del Vicenza è il gatto Gatton Gattoni.

L’immagine di Gattoni, trasformata solo in un secondo tempo in una mascotte alta più di due metri.

Gattoni è diventato un vero e proprio portafortuna e scende ancora in campo prima di ogni partita del Vicenza allo stadio Romeo Menti.

La mascotte del Manchester City

Si chiamava Wimblydon il gatto che è stato per ben quattordici lunghi anni la mascotte del Manchester City, fino a quando purtroppo è morto nel 2013.

Il gatto Wimblydon viene ricordato anche da Mario Balotelli che è stato fotografato con il gatto il giorno del suo arrivo ai Citizen, fu infatti Wimblydon a dare il benvenuto a Super Mario il primo giorno a Manchester.

Il gatto nero del Sunderland

Il club è conosciuto con il soprannome di ‘The Black Cats’, ovvero “I Gatti Neri”.

Fu attribuito questo nome nel diciannovesimo secolo, nel 1805 le rive a sud del fiume Wear erano occupate da alcuni volontari che difendevano la società durante le guerre napoleoniche.

Una sera, un commerciante si trovava lì per aiutare dei soldati, scappò perché dopo aver visto miagolare un gatto nero e, impaurito dalla luna piena nel cielo e da qualche bicchiere di troppo, pensò che era la reincarnazione del diavolo.

Inoltre negli anni ‘60 ci l’adozione di un gatto, naturalmente nero, che si aggirava nei dintorni di Roker Park, da parte degli addetti alla manutenzione dello Stadio, e dai dirigenti della società.

Il gatto Achille della coppa del Mondo

Achille è il gatto oracolo ufficiale della coppa del mondo 2018 in Russia, è a pelo bianco ed è stato il pronosticatore della coppa del Mondo.

Aveva fatto esperienza con ottimi risultati nel 2017 con la Confederetion Cup.

I suoi pronostici venivano effettuati scegliendo tra due diverse ciotole di cibo che venivani identificate con le bandiere delle nazionali che si sfidavano in campo.

Se vuoi conoscere tutto sul mondo dei gatti, vista questo sito www.mondogatti.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × 2 =